Twitter Veloce: sarà migliorato il caricamento delle pagine

Twitter Veloce
Alcune modifiche a livello tecnico permetteranno di aumentare la velocità nella visualizzazione delle pagine su twitter.

E' questo quanto annunciato dallo staff del social network dei tweet, che ha deciso di dare ancora maggiore potenza al servizio di microblogging famoso in tutto il mondo.

Diminuire il tempo per scrivere un tweet al volo: sembra questo il vero obiettivo che potrebbe portare la velocità di caricamento fino a 5 volte superiore rispetto a quella attuale.

Il tutto verrà gestito dai server di twitter che fino ad ora hanno affidato parte del caricamento del codice javascript ai browser dei singoli utenti per non caricare eccessivamente i server.

Oggi i server sono stati potenziati e twitter ha deciso di sfruttare a pieno queste risorse per ottimizzare i tempi di caricamento.

Scoprire messaggi letti su Facebook

chat facebook messaggi
Quante volte avete inviato un messaggio ad una persona su facebook e non avete avuto una risposta prima di 3/4 giorni, quando l'utente si è scusato per non aver risposto dato che non aveva letto prima il messaggio?

Se vi è capitato almeno una volta sarete felici della nuova funzione introdotta nella chat facebook e che oggi vi illustriamo meglio.

Si tratta della funzione che consente di sapere se un messaggio che avete inviato su facebook è stato letto o meno dall'utente.
Ma per attivare questa funzione dobbiamo modificare qualche impostazione, cliccare da qualche parte etc.?

Nulla di tutto questo, serve solo un pò di attenzione perchè la funzione è stata integrata su tutti i profili del social network come molti di voi si saranno accorti.

Accedete a facebook ed inviate un messaggio di prova ad un vostro amico online.
Se il messaggio verrà letto, visualizzerete sotto la chat il messaggio "visualizzato alle ore..." .

Insomma nessuno potrà più mentire su questo aspetto. Un vantaggio o uno svantaggio dal punto di vista della privacy? Questo secondo aspetto non va assolutamente trascurato!

Sina Weibo, censura al social network cinese

weibo censura cina
Sina Weibo è il social network più utilizzato in Cina, e che svolge lo stesso compito che in occidente svolge Twitter: essere un social network dedicato all'informazione grazie alla sua struttura stile "microblogging".

La notizia che riguarda il popolare social cinese non sembra fare più notizia: Sina Weibo ha inserito delle nuove regole che a tutti gli effetti hanno valore di censura.

Regole restrittive per gli utenti che dovranno stare ancora più attenti di prima quando scriveranno o pubblicheranno qualcosa sul servizio online.

Una censura che è stata imposta dall'alto e che farà di Sina Weibo uno strumento sempre meno efficace per esprimere la propria opinione in un Paese dove questo diritto sembra ormai smarrito.

Le regole impongo agli utenti di non poter condividere contenuti che vadano contro il governo, o possano in qualche misura intaccare l'unità nazionale.
Saranno quindi vietate anche critiche alle scelte del governo, ai suoi esponenti, alla costituzione e non potranno essere organizzati raduni e forme di protesta tramite il social.

Un team dedicato proprio al controllo dei messaggi è stato istituito da Sina Weibo, che già da un pò di tempo aveva annunciato qualche modifica del genere.

La questione è diventata più spinosa ed urgente ( per il governo cinese), dopo la diffusione della falsa notizia del colpo di Stato .
Ma la censura vola anche tramite i cartoni animati dove in una puntata è stato addirittura detto che " le notizie su internet sono delle pericolose bombe".
Censura e lavaggio del cervello direbbe qualcuno.

Bloccare un utente su Twitter: guida

blocca twitter
Oggi vi mostriamo una semplice ma utile guida twitter che vi illustrerà il miglior modo per poter bloccare un utente su twitter.

Ma prima di tutto cosa vuol dire bloccare un utente su twitter? Bloccare vuol dire in questo caso non ricevere più i suoi messaggi se siamo dei following, o se l'utente è un nostro followers, impedire che visualizzi i nostri tweet nel flusso delle notizie.

Passiamo ora alla procedura:

Per prima cosa rechiamoci su twitter e andiamo sul profilo della persona che vogliamo bloccare.
Una volta giunti sulla pagina del profilo clicchiamo sulla sagoma in alto a destra.

Ora selezioniamo la scritta "blocca" ( come nella figura all'inizio del post), e l'utente sarà bloccato.
In particolare se eravamo dei following, smetteremo di seguire l'utente con questa operazione.

Se avete cambiato idea non c'è problema. Potrete sempre sbloccarlo cliccando sulla sagoma e selezionando poi l'opzione "sblocca".

//Revisione 1 Maggio 2013
N.b. La procedura per bloccare un utente non ha le stesse caratteristiche di quella di Facebook. Ciò che il blocco consente di fare è : impedire la visualizzazione nelle menzioni delle risposte, bloccare un eventuale decisione dell'utente in questione di diventare nuovamente "follower", bloccare l'aggiunta del vostro profilo nelle sue liste.

Per quanto riguarda la visualizzazione dei tweet molto dipende anche dalle vostre "Impostazioni di sicurezza".  Se i vostri tweet sono visualizzabili a tutti gli utenti non potete impedire che l'utente bloccato non visualizzi più i vostri contenuti.

Facebook Video di tendenza nella bacheca

facebook trending videos
Piccole e graduali modifiche dopo la timeline: sembra essere questa la nuova politica di facebook che ha già introdotto dei piccoli cambiamenti alla sua grafica negli ultimi giorni.

Da oggi su molti profili iniziano a comparire anche i video di tendenza ( video popolari) che il social network consiglia in automatico agli utenti in base alle visualizzazioni.

Una features che verrà integrata in maniera graduale su tutti i profili e che con molta probabilità verrà sfruttata per il settore mobile.

C'è chi però punta il dito contro facebook che non consiglierebbe i video più visti, ma quelli che sono sponsorizzati maggiormente ( che probabilmente pagano una cifra per avere maggiore visibilità, proprio come era successo per gli articoli).
Sarà vero? Intanto una funzione che sicuramente non può fare che piacere.

Facebook comprerà Opera, famoso browser norvegese?

browser facebook
Non solo startup per facebook: sembra infatti che ci siano buone possibilità per un acquisto di Opera, il famoso browser molto popolare anche sui cellulari con la versione Opera Mini.

Ma chiediamoci, come mai facebook ha intenzione di comprare ed avere un suo browser?

L'idea sarebbe quella di creare delle funzioni integrate all'interno del browser per la connessione e la condivisione su facebook.

270 milioni e oltre la metà su cellulare: sono questi i numeri di Opera che sicuramente in caso di acquisizione farà registrare una cifra elevatissima forse ancora maggiore di Instagram.

Intanto c'è chi pensa ad una possibile rivalità con google che si fa sempre più accesa anche in questo settore: sicuramente sarà un'impresa superare chrome.

"Buffy" sarà lo smartphone di Facebook?

facebook telefonino
Circa un anno fa circolavano voci che vi abbiamo riportato e che riguardavano un possibile facebook cellulare , nato da una collaborazione tra il social network e il colosso htc.

Il progetto si chiamava Buffy, alzò tanta polvere ma alla fine fu un nulla di fatto.
Ad un anno di distanza torna a far parlare di se facebook e il suo progetto "facebook-phone", che questa volta secondo riviste importanti come il new york times, sarebbe in sviluppo.

Dopo il lancio in borsa facebook starebbe anche puntando molto su questo smartphone disegnato appositamente in stile social, e le voci sembrano confermate dalle assunzioni di alcuni ingegneri che hanno lavorato alla apple a progetti come ipad e iphone.

Anche google farà uscire a breve il suo cellulare dopo aver ufficializzato l'acquisto di motorola?
Staremo a vedere.

Facebook Camera: condividere foto su facebook con iOs

facebook camera
Dopo l'acquisto di Instagram, facebook ha avuto un bel pò da fare, ma il lavoro del social network non si è interrotto a causa della quotazione in borsa.

Ed ecco i primi risultati dell'acquisto di Instagram: un'app per dispositivi iOS che si chiama facebook camera e che permetterà agli utenti di condividere in  maniera istantanea le proprie foto scattate e modificate direttamente su facebook.

Collegamento diretto all'account facebook dell'utente e possibilità di caricare più immagini e foto contemporaneamente con la propria rete di amici.

Insomma una vera e propria fusione tra facebook ed instagram che ha dato il primo importante risultato, al quale potrebbero seguire altre interessanti app e funzionalità!

Disabilitare i retweet ad un utente su Twitter

disabilita retweet
Ecco un'interessante mini guida per twitter che aiuterà gli studenti meno esperti sul social network dell'informazione, a bloccare i retweet ad un utente

I retweet consentono di condividere un tweet di un altro utente: grazie a questa funzione potrete disabilitare la visualizzazione dei retweet che l'utente in questione ( di cui siete following) pubblica sulla bacheca principale del social network.

Per farlo vi basterà accedere a twitter, andare sul profilo dell'utente e cliccare sulla persona in alto a destra ( come in figura) , selezionando poi la voce "disabilita i retweet".

Ed il gioco è fatto!

You-Twit: i video di youtube popolari su Twitter

you-twit youtube twitter
You-Twit è un ottimo servizio che consente di unire sotto certi aspetti youtube e twitter.

You-Twit consente di vedere i video di youtube più popolari su twitter, ossia i video che hanno avuto più condivisioni e sono stati più twittati sul social network dei tweet.

Un ottimo servizio che permette di vedere delle miniature dei video , e visualizza il numero di tweet/retweet ricevuti.

Ci sono diverse opzioni che consentono di ordinare i video per popolarità o per la data di caricamento.
Una buona alternativa nei momenti di svago ,che ci consente anche di seguire le tendenze video di twitter del momento!

Come passare offline per un solo amico su facebook

chat facebook offline
In post del passato vi abbiamo illustrato diverse procedure per poter passare offline su facebook e mostrarvi invisibili ai vostri amici.

Oggi in questa mini guida per facebook vi mostriamo un metodo alternativo e molto più veloce per passare offline per un solo amico sul social network blu.

Per prima cosa recatevi su facebook.
Aprite la finestra di chat con il vostro amico con il quale state chattando; ora cliccate sulla rotellina in alto sulla chat come in figura.

Cliccate poi su "passa offline per nome-utente", e passerete improvvisamente offline per quel solo amico.

amico offline
Per ripassare online su facebook per quell'amico, vi basterà riaprire la finestra di chat e cliccare su "passa online" come in figura.

Facebook cambia grafica alla timeline

facebook timeline modifiche
Gli utenti si erano appena abituati alla facebook timeline ( diario facebook) e subito partono le modifiche alla timeline anche se non prettamente strutturali, ma che verranno a breve messe in atto anche in Italia.

Modifiche lievi come dicevamo ma pur sempre importanti, che potrebbero mandare fuori giri molti utenti.
Ma iniziamo a capire cosa cambierà:

Come si può notare dall'immagine del post le novità principali saranno:

a) le informazioni personali saranno scritte in bianco e non più in nero. Inoltre la loro posizione sarà sulla copertina della timeline.
b) Nuova sezione Summary , che raccoglie tutte le info più importanti pubblicate sulla propria timeline dall'inizio
c) Sezione mi piace , con tutti i nostri "mi piace " (likes).
d) introduzione di altre schede sotto la copertina del diario per semplificare la visualizzazione del profilo.

I social network migliorano il lavoro : ricerca Google

google social network ricerca
Una ricerca che è stata commissionata dal motore di ricerca Google, ha portato interessanti risultati per quanto riguarda i social network e il mondo lavorativo.

Dopo aver analizzato manager e dipendenti di aziende di oltre 7 paesi ( tra cui anche l'Italia), dalla ricerca è emerso che l'utilizzo dei social network consente di migliorare la qualità e la quantità del lavoro.

L'utilizzo moderato dei social network sul posto di lavoro consente di avere più familiarità con i nuovi clienti, consente di condividere notizie importanti al volo e permette di ridurre notevolmente il tempo di lavoro aumentando la produttività.

Il dato interessante è che non sono tanto i giovani a servirsi di questo strumento ma i più anziani ( oltre il 70 % per quanto riguarda i manager) , che sfruttano a pieno le potenzialità dei social.

HootSuite, gestire più account su Twitter

Hootsuite twitter
Per diverse ragioni come ragioni lavorative , personali etc., capita di avere due o più account su un social network.

Nel corso del tempo vi abbiamo illustrato diversi strumenti che erano in grado di facilitare la gestione di più account su social network anche diversi come linkedin, facebook, twitter etc.

Il programma che vi mostriamo oggi consente di gestire alla grande più account twitter ( in realtà consente anche di gestire account di diversi social network, ma le funzioni dedicate a twitter sono maggiori).

Il suo nome è Hootsuite, ed è davvero semplice da utilizzare: basta registrarvi ed inserire fin da subito gli account che volete gestire sulla piattaforma social.

Potrete anche condividere file mp3, documenti word excel, power point, foto modificate con photoshop etc.

In particolare potrete decidere di programmare anche dei tweet su twitter con i vostri account, ed inserire più sottoutenti con diversi gradi di amministrazione.

Iscriversi a Linkedin tramite Facebook

Iscriversi a Linkedin
Linkedin, il social network dedicato al mondo del lavoro, sta diventando sempre di più uno strumento utile per i giovani  che sono alla ricerca di uno stage o di un lavoro ( ma non solo).

Ma come ci si iscrive a linkedin?
Si può seguire la classica procedura oppure iscriversi tramite il proprio account facebook risparmiando molto tempo.

In questa piccola guida vi illustriamo come fare:

1) Per prima cosa recatevi su linkedin e cliccate su "iscriviti ora " come in figura


2) Ora cliccate nella pagina che uscirà su "iscriviti con facebook".
Successivamente cliccate su "accedi con facebook".

A questo punto, il sistema prenderà le vostre informazioni ( nome cognome e altre info) direttamente da facebook, e vi porterà in una pagina in cui dovrete inserire la password.

Avrete così risparmiato alcuni secondi utili nella compilazione dei dati per l'iscrizione.
Una volta inserita la password dovrete solo confermare l'iscrizione e potrete fin da subito iniziare a completare il vostro profilo con il curriculm.

Facebook pages manager: app per gestire pagine da Mobile

facebook pages manager
C'è poco da dire: facebook si sta dando un gran da fare con il mobile negli ultimi tempi, cercando di offrire una vasta gamma di soluzioni ai suoi utenti e per cercare di mettersi alla pari della concorrenza di twitter.

L'ultima novità introdotta dal social network blu è quella riguardante facebook pages manager.

Facebook pages manager consente di gestire le pagine di cui si è admin su facebook, tramite il proprio iphone , evitando interruzioni e rallentamenti dovuti all'app dedicata alla navigazione "completa" su facebook.

Con quest'app potrete quindi accedere a tutte le statistiche riguardanti la vostra pagina facebook , il numero dei fans, i post pubblicati etc.

Non si sa ancora nulla per quanto riguarda una possibile estensione di facebook pages manager per sistemi android, ma potrebbe arrivare a breve.

Facebook pages manager iphone

Vip su Twitter con fans più sfegatati

fans twitter
I fans sfegatati sono la cosa peggiore( o quasi) per un vip o per un personaggio noto.

In particolare al giorno d'oggi il vero incubo è trovarli sui social network, in particolare su twitter dove si rischia di venire tartassati da messaggi , tag etc.

Ma chi sono i vip che hanno la lista di fans più sfegatati?

Sicuramente Justin Bieber è in testa. Il giovane cantante è veramente tartassato dalle ragazzine che ne hanno fatto un vero e proprio idolo. Spesso #beliebers è tra gli hashtag del momento.
Seguono a ruoto lady gaga e i jonas brothers, insieme ai personaggi della saga twilight, libro e film diventati altri simbolo di riferimento per la nuova generazione.

A volte la popolarità è davvero una brutta bestia..

Microsoft lancia So.cl, il social basato su Bing

so.cl
Di social network nuovi in questo preciso momento non se ne sentiva il bisogno, ma microsoft ha comunque deciso di portare a termine so.cl ( si pronuncia social), il social. network scoperto per caso da un utente quando era ancora in fase di testing, ed oggi diventato il social network di microsoft a tutti gli effetti.

L'obiettivo doveva essere quello di fare concorrenza a facebook, ma i ritardi e le poche idee innovative hanno rallentato di molto il progetto, che vede luce solo in questi giorni.

SO.cl si rivolge ad un pubblico di nicchia, in particolare studenti universitari e accademici, cercando di unire le persone in base alle loro ricerche.

C'è chi pensa che so.cl possa essere stato lanciato solo per fare una spinta ulteriore a bing e non per strappare utenti agli altri social network.

Certo è che non sembra nemmeno tanto innovativa l'idea della ricerca sociale, già lanciata da google da tempo e ancora senza gli effetti sperati.
Figuriamoci lanciare una ricerca social su un motore ancora più inferiore...

Priscilla Chan e Mark Zuckerberg si sposano

Priscilla Chan e Mark Zuckerberg
Qualche anno fa si era diffusa una notizia simile per il web ma era una tremenda bufala: quella che oggi vi riportiamo invece è la verità.

Priscilla Chan e Mark Zuckerberg si sono sposati in questi giorni: e la notizia è confermata da una foto della Chan in abito da sposa.

Una cerimonia semplice con pochissimi invitati per il CEO di facebook che ha da poco concluso lo sbarco in borsa di facebook.

28 anni per Zuck, una grande azienda da gestire, e una moglie: cosa chiedere di più?

Facebook compra Karma, startup per regali online

karma facebook
Grande lavoro di acquisizioni per facebook che dopo lo sbarco in borsa con un IPO pazzesca, ha deciso di puntare su una nuova startup che sembra molto interessante.

Si tratta di Karma, una social startup che consente di scegliere il regalo più adatto ad un amico tramite l'analisi dei propri interessi attraverso i social network a cui è iscritto.

Il tutto può essere fatto tramite l'app per smartphone android e apple, e se il regalo non piace all'utente, può sempre decidere di dare i soldi del regalo in beneficenza.

Un'idea davvero interessante che facebook non sfrutterà fin da subito forse a causa di altri importanti progetti, ma che in futuro potrebbe ottimizzare molto la piattaforma blu.

Oscurato Facebook e Twitter in Pakistan: immagini satiriche su Maometto

twitter pakistan
Momenti di panico mediatico e non solo in Pakistan dove le autorità di Islamabad hanno bloccato l'accesso ai social network facebook e twitter per alcune ore.
Il motivo?

La pubblicazione di immagini satiriche su Maometto, il profeta islamico che è stato messo in ridicolo , "secondo le autorità locali".

Tweet oscurati, contenuti non disponibili da nessuna parte del Paese: c'è voluto l'intervento del primo ministro e in particolare il ministro degli interni Rehman Malik,per tranquillizzare i cittadini assicurando che facebook e twitter non verranno assolutamente oscurati.

Sta di fatto che anche un piccolo oscuramento di qualche ora , noi la chiamiamo censura.

Terremoto Nord Italia e attentato a brindisi: twitter trends

melissa brindisi terremoto italia
Davvero una brutta settimana quella che è appena finita, tra il terremoto in nord italia che per ora conta 7 morti e 5000 sfollati, e la strage di brindisi dove è scoppiata una bomba all'istituto morvillo, che ha ucciso la sedicenne Melissa Bassi.

Due episodi che hanno profondamente colpito l'Italia e gli italiani , molti dei quali hanno deciso di esprimere solidarietà nei confronti dei familiari delle vittime , inserendo anche molti pensieri personali e critiche varie.

Su Twitter il terremoto è stato annunciato istantaneamente , superando in velocità molti media, ( #terremoto), mentre sono davvero moltissimi i pensieri rivolti alla strage di brindisi .
Ve ne riportiamo alcuni:

C'è solo da dire VERGOGNA!


Ecco Melissa Bassi, 16 anni, cittadina caduta in un paese in cui neppure le scuole sono comunità serena.


ORE 9.37 - A PERDERE LA VITA E' MELISSA BASSI, 16 ANNI.

Google Plus: i dati preoccupano

google plus dati
Sembra strano ma google non ha quasi mai pubblicato dati importanti relativi a google plus, il social network creato per fare concorrenza a facebook e twitter.

Il social network di Big G conta oggi ben 170 milioni di utenti, un numero elevato ottenuto anche in pochissimo tempo.
Ma il vero problema sono i dati raccolti dalle agenzie , e riguardanti il tempo medio delle visite al mese ( 3 minuti) e gli utenti che sono realmente attivi con pubblicazione di post e link.

Pochi anche i "+1" ai post su google plus, il pulsante creato per contrastare il "mi piace", così come i "reply".

Il vero punto di forza di google plus sembra essere la funzione dei videoritrovi pubblici , ma per ora è ancora poco sfruttata dagli utenti.

Ci chiediamo quindi quale sarà il futuro di questo social network che ha anche subito da poco una vera e propria rivoluzione grafica senza ottenere il successo sperato per ora.
Sta di fatto che sono sempre di meno le persone che puntano molto su google plus come vero rivale di facebook.

Twitter Do not Track: no al tracciamento

twitter do not track
I sostenitori della privacy faranno salti di gioia per questa notizia: twitter ha aderito al supporto Do Not track, permettendo così ai suoi utenti di non essere tracciati da servizi terzi, spesso pubblicitari.

In soldoni gli utenti su twitter potranno decidere di aderire al do not track e rimanere "non tracciabili" da parte di servizi che prelevano informazioni come le persone che potrebbero interessare, i tweet pubblicati etc. per creare ad esempio campagne pubblicitarie mirate.

Non saranno disponibili cose come la lista dei followers , i cookies e tutte le informazioni personali più importanti abilitando questa funzione.

Un grande passo in avanti che mostra quanto twitter tenga più di facebook alla questione della privacy?
Sembrerebbe così!

Car Sharing/ Car pooling: condividere l'auto sui social network

car sharing pooling
Il car sharing o come molti lo chiamano car pooling è uno dei fenomeni che si sta diffondendo sui social network coinvolgendo sempre un numero maggiore di persone.

Anche in italia sta avendo particolarmente successo questo fenomeno, non tanto grazie a servizi e social media basati esclusivamente su questa funzione, ma tramite facebook.
Ma che cos'è il car sharing?

In pratica con il car sharing possiamo risparmiare molti soldi dividendo le spese dell'auto con altre persone che fanno il nostro stesso viaggio.
Se ad esempio dovete recarvi all'università e volete un passaggio, potete cercare tramite i servizi di car pooling un'auto messa a disposizione da qualche utente, contattarlo e recarvi con lui in auto all'università dividendo spese di benzina , autostrada etc.

Un modo utile anche per fare qualche risata in auto e conoscere nuove persone!

Facebook cambia grafica delle "notifiche" nella bacheca

facebook modifiche
Se ne saranno accorti in pochissimi, anche perchè non è un grande cambiamento, ma facebook ha dato un piccolo "ritocco" alla sezione notifiche , richieste di amicizie e messaggi in bacheca.

In pratica è stata modificata la sezione che potete vedere nell'immagine del post : le 3 icone affianco alla scritta facebook , quelle relative alle sezioni sopra citate hanno in pratica subito un piccolo cambiamento: sono diventate più grandi le sezioni che si aprono cliccando su una di queste icone e lo sfondo è stato impostato interamente bianco.

Una modifica lievissima come dicevamo che in molti forse non avranno notato , ma che ci fa capire come modifiche graduali non facciano insorgere gli utenti ( come non è stato per la facebook timeline).

Utenti Twitter , 10 milioni sono Inglesi

twitter mobile
Sono ben 10 milioni gli utenti inglesi su twitter, circa 1/6 della popolazione.

E così l'Inghilterra si posiziona al quarto posto per il numero di utenti presenti sul social dei tweet, dopo gli USA, giappone e brasile.

Ma il dato interessante riguarda il numero di utenti attivi che utilizza il social network tramite un dispositivo mobile: sono circa l'80%, numeri molto maggiori rispetto al 50 % circa di utenti mondiali che accede a twitter tramite smartphone o tablet.

Insomma sembra che l'aumento dei dispositivi smartphone abbia portato un incremento di utenza inglese su twitter, e questo ci fa capire come il mobile sia la vera chiave di volta per il social dell'informazione che continua a crescere ad alti ritmi.

Facebook App per trovare coinquilino sul social network

app coinquilino facebook
L'app in questione si chiama Roommis e consente di trovare un coinquilino direttamente sul social network blu, in base ai propri gusti, abitudini, preferenze e necessità.

Un'applicazione realizzata dopo l'analisi dei dati riguardanti questa nuova abitudine che si sta diffondendo degli italiani, ossia quella di condividere una casa con una persona che non si conosce per dividere le spese ed ammortizzare i costi totali.
Abitudine che ovviamente coinvolge in particolare gli studenti fuori sede e che nell'ultimo anno è cresciuta del 70 % circa.

Quindi se anche voi siete alla ricerca di un coinquilino affidatevi a questa app facebook, e in base al luogo e a tutti gli altri parametri vi fornirà il coinquilino che fa al vostro caso.


Do Share: post programmati su google+

share google+
Nel corso di questi anni vi abbiamo illustrato plugin e applicazioni che svolgevano le funzioni più comuni sui social network.

In particolare abbiamo illustrato una serie di estensioni per browser in grado di pubblicare post sui social network, programmandoli.

Oggi vi vogliamo illustrare un'estensione per google+ ( compatibile con google chrome) che vi permetterà di condividere post programmati, link etc. su google+.

Si chiama DoShare e consente di scegliere esattamente l'orario in cui postare un particolare contenuto su google+, scegliendo anche con quali cerchie condividerlo ed eventualmente cancellandolo in un secondo momento.
Davvero utile per fare gli auguri di compleanno o ricordare a tutti un evento.

Facebook debutta ufficialmente al Nasdaq

facebook nasdaq
Era stato annunciato per il 18 di maggio l'IPO di facebook e il suo sbarco in borsa: e così è stato.

Il social network blu di mark zuckerberg conferma le ipo delle scorse settimane posizionandosi al secondo posto nella storia americana per quanto riguarda il pricing di 38 dollari ( secondo solo a visa).

Un bel risultato anche se il Ceo di facebook , zuckerberg, aveva pensato di alzare ulteriormente la posta nelle ultime settimane , facendo un pò il giro degli investitori, comprando nuove startup etc.

Su quali siano le attuali potenzialità dell'azienda di Palo Alto non ci sono dubbi: i più scettici però dubitano sulle future opportunità e possibilità di crescita di facebook, che dovrà puntare molto sul mobile e sulla pubblicità se vorrà continuare su questa scia e riportare buoni risultati.

Facebook: le donne più dipendenti degli uomini

donne facebook dipendenza
Una ricerca pubblicata su "Psychological Reports" ha illustrato un interessante risultato riguardante la dipendenza da social network, nello specifico facebook.

Infatti la ricerca condotta su un campione di circa 400 studenti in Norvegia , ha messo in evidenza come le donne più degli uomini soffrano di dipendenza da facebook.

La dipendenza da facebook consiste in una irrefrenabile voglia di connettersi al social network blu, e può essere definita una vera e propria malattia.

Le categorie più a rischio non sono però le studentesse/studenti su cui è stata condotta la ricerca, ma gli anziani e le persone di mezza età molto introverse, persone che in generale preferiscono contatti virtuali con altre persone rispetto a contatti reali.

E voi siete facebook dipendenti? Provate a stare un giorno senza facebook e saprete la risposta.

Tweet, Hashtag, followers, retweet: termini twitter

parole termini twitter
Gli utenti che si iscrivono a twitter e che aggiornano costantemente il loro profilo sono numerosi in Italia, ma c'è una buona fetta della popolazione che ha effettuato l'iscrizione a twitter ma non accede con frequenza al social network.

I motivi sono diversi e uno dei principali riguarda la poca voglia di imparare nuovi termini e nuove funzioni dopo aver passato molto tempo ad imparare tutto il necessario per facebook, ad esempio.

Ecco allora che oggi vi mostriamo una mini guida con tutti i termini e le abbreviazioni fondamentali da sapere necessariamente per navigare sul social dell'informazione.
Imparando questi concetti sarete pronti ad entrare nel mondo di Twitter.

a) Tweet: è la parola più importante del social network. Un tweet è un messaggio di testo o fatto anche da immagini che si pubblica su twitter. I tweet non possono superare i 140 caratteri , ma ci sono applicazioni che consentono di aumentare il numero di caratteri che è possibile digitare.

b)Followers/following: sono rispettivamente le persone che vi seguono su twitter e quelle che seguite.
Twitter permette agli utenti di seguire un profilo ricevendo sulla propria bacheca tutte le news pubblicate da quell'utente ( i tweet appunto). Di solito il numero di followers è un indice di notorietà per un account twitter.

c) Retweet ( abbreviazione RT): è la parola che si usa quando un utente condivide un tweet pubblicato da un altro utente magari aggiungendo qualche altro commento.

d) Hashtag: gli hashtag sono quelle sigle presenti su twitter che iniziano con il carattere "#".
Servono per specificare l'argomento di un tweet e sono utili per verificare gli argomenti più discussi del momento ( non a caso si dice ad esempio che "l'hashtag che sta spopolando in questi giorni è #caio").
Quando si scrive un tweet ad esempio:
"che bella giornata " si possono aggiungere degli hashtag come #giorno.

Una volta noti questi concetti basilari ed esposti in maniera molto intuitiva sarete pronti per navigare su twitter!

Facebook Fast Delete Messages: cancellare messaggi su facebook

facebook messaggi
Da quando facebook ha unito chat e messaggi ( della facebook mail) risulta molto più difficile distinguere questi due contenuti su facebook e soprattutto eliminare la cronologia su facebook.

Infatti i messaggi facebook inviati tramite la chat vengono tutti raccolti da facebook che ci fa visualizzare anche le vecchie conversazioni avute con i nostri amici.

Per eliminare in maniera veloce i messaggi facebook possiamo utilizzare l'estensione per google chromeFacebook Fast Delete Messages, che ci consente di risparmiare molto tempo evitando di rimuovere manualmente ogni messaggio.

Si possono scegliere diverse opzioni come "delete all" per cancellare tutti i messaggi, oppure nascondere momentaneamente i messaggi e renderli visibili solo quando il contatto facebook avvia la chat con quell'utente.

Facebook Mobile news: immagini e post più grandi

facebook mobile immagini
Facebook si prepara all'IPO che sembrerebbe alle porte , e che è cresciuta anche rispetto ai 100 miliardi di dollari iniziali arrivando fino a 124 miliardi di dollari , la seconda ipo più grande negli USA ( Se tutto venisse confermato).

E mentre Mark Zuckerberg ascolta le proposte e le critiche di molti possibili investitori, abbiamo già più svolte sottolineato come l'aspetto mobile sia una nota abbastanza dolente per facebook ( soprattutto se paragonato con twitter ad esempio).

Facebook ha deciso quindi di lavorare e migliorare l'aspetto di facebook mobile aumentando le dimensioni delle foto, immagini , post, in modo da rendere maggiormente visibili questi contenuti.

Una scelta in vista anche dell'applicazione di una imponente campagna pubblicitaria ( ricordiamo che il social blu sta puntando forte anche su questo aspetto a lungo trascurato), e che potrebbe rendere più piacevole la navigazione con l'app facebook ufficiale.

Twitter e i 140 caratteri cambiano la cultura?

twitter cultura
C'è qualche giornalista che ha  fortemente criticato il social network dei tweet perchè non aiuterebbe la diffusione della cultura e delle notizie , ma causerebbe l'effetto contrario: cattiva diffusione di notizie non confermabili dal solo social network, abbassamento del livello di cultura a causa dei soli 140 caratteri disponibili per ogni status.

Ca'è da dire che questa analisi non è sbagliata in toto , ma in poche righe cercheremo di mostrare anche i punti a favore di twitter sulla questione:

- i 140 caratteri sono più che sufficienti per esprimere un pensiero, veloce ed aforistico , ma che può sicuramente avere una sua completezza.
- la diffusione delle notizie su twitter va sempre controllata, nel senso che non bisogna attenersi solo a quello che scrivono gli utenti, ma bisogna leggere anche gli articoli twittati e che portano a siti terzi.

Infine va detto che twitter potrebbe cambiare molto il nostro modo di scrivere, più veloce e sintetico.
Forse non piacerà a molti ma scrittori come Pennac potrebbero trovarlo interessante.

Facebook e Twitter, "godimento" puro secondo una ricerca

facebook twitter piacere
Che gli utenti provassero piacere nel postare messaggi su facebook e twitter era scontato (altrimenti non si spiegherebbe il successo di questo social).

Ma la ricerca condotta da alcuni ricercatori di Harvard e pubblica sul National Academy of Science è andata a fondo e ha scoperto interessanti novità sulla questione.

Facebook e twitter provocherebbero lo stesso piacere che proviamo in compagnia di un partner o mentre mangiamo. E sarebbe proprio questo a determinare l'ansia e la dipendenza dai due social network.

La ricerca è stata condotta su circa 300 soggetti ed ha stupito un pò tutti. 

Bing integra la ricerca su facebook e social network

facebook bing ricerca
Che Bing avesse numerosi rapporti con i social network si sapeva da tempo: infatti il motore di ricerca innovativo di casa microsoft aveva stretto alcuni accordi commerciali con twitter in passato anche se erano accordi non di grandissima rilevanza.

La vera novità che oggi vogliamo illustrarvi riguarda la nuova barra laterale che bing ha inserito già in alcuni paesi: una barra di ricerca laterale che completa la ricerca centrale, inserendo i risultati dai social network , in particolare facebook.

Quando cercate qualcosa su bing, oltre ai risultati convenzionali dovrebbe apparire sulla destra la barra con alcune persone presenti sui social network che potrebbero conoscere l'argomento, post di amici riguardanti le parole cercate su bing, suggerimenti di esperti presenti sui social media.

Insomma un tipo di ricerca complementare a quella principale che forse potrebbe diventare il vero aspetto che completa la classica ricerca come la conosciamo , ma con quel pizzico di social che basta.

Condivisione file sui gruppi Facebook: news

storage facebook
Grandi news per facebook e per i suoi utenti: tra non molto sarà ufficialmente disponibile una nuova funzione facebook che permetterà agli utenti di condividere file nei gruppi facebook con gli altri amici!

Insomma sarà possibile scegliere un file dal pc, cliccare su un pulsante "upload" e caricare file su un gruppo facebook per una dimensione massima di 25 mb.

I file non potranno essere file musicali o file .exe, ma per il resto non sembrano esserci limitazioni per il momento. ( vanno bene quindi immagini, foto , documenti etc.)

Una funzionalità importante che potrebbe fare di facebook il nuovo dropbox?
C'è chi non si sbilancia e afferma semplicemente che questa idea di facebook mette in pratica l'acquisto della startup drop.io, comprata nel 2010.

Intanto c'è già chi pensa ai problemi legati al copyrigth, ma ci sarà tempo per parlarne, anche perchè facebook potrebbe aver inserito un apposito strumento con tanto di segnalazione da parte degli utenti.

Twitter acquista RestEngine, servizio email mirate

twitter startup
Si chiama RestEngine la startup che twitter ha deciso di comprare per aumentare il suo staff e cercare di diminuire il numero di utenti non attivi sul social dei tweet.

RestEngine è una startup di email di mercato che ha già svolto ruoli importanti per giochi social : infatti quando un utente sbloccava un obiettivo venivano inviate email ai suoi amici con la descrizione dell'obiettivo, in modo da incentivare l'uso del gioco.

Un servizio che twitter potrebbe sfruttare per inviare tweet importanti agli utenti che non sono molto attivi.
Grazie a queste mail, gli utenti possono infatti rendersi conto ( in parte) di ciò che si sono persi su twitter, e magari ricominciare a twittare.

Non sono ancora ufficiali i dettagli dell'accordo, ma sembra che 3/4 dello staff di RestEngine entreranno a far parte dello staff twitter.

Facebook Highlight: status pubblicizzati sul social

Facebook Highlight
Non manca molto allo sbarco di facebook in borsa, e uno degli aspetti che sono stati messi in evidenza dai potenziali azionisti del social network blu, è il problema riguardante la pubblicità.

Infatti pochi giorni fa sottolineavamo come facebook abbia monetizzato poco l'utenza che decideva di utilizzare facebook mobile.
In quel caso facebook aveva pensato di creare uno store proprio come quello di apple e google, dove vendere le applicazioni gratuite e non.

Per quanto riguarda la pubblicità da postazione fissa ( pc, notebook), l'idea che è venuta allo staff facebook si chiama Facebook Highlight.

Facebook Highlight consente di sponsorizzare gli status degli utenti: un utente paga una cifra di quasi 2 dollari e in cambio il suo status appare sopra gli altri messaggi degli altri utenti.

Insomma Facebook Highlight crea una sorta di meccanismo che consente di dare maggiore visibilità agli utenti che ne hanno bisogno. Una bella idea che potrebbe dimostrarsi vincente.


Social Net Skills: social network per aiutare gli adolescenti

Social Net Skills
Si chiama Social Net Skills, ed è unì'idea italiana per un progetto sociale in entrambi i sensi.

Infatti Social Net Skills è un social network che sarà dedicato esclusivamente agli adolescenti, fornendo a questi la possibilità di essere aiutati tramite consulenze online e sedute di "aiuto" veicolate attraverso canali come youtube, facebook etc.

Un social network gestito da adolescenti, che serve per fornire ad ogni utente un sostegno morale durante la fase adolescenziale.

Social Net Skills ha ricevuto importanti aiuti anche dalla regione con oltre 400mila euro di fondi per il progetto che per ora ha durata biennale.

Insomma un bel prodotto sociale che porta firme tutte italiane.

Facebook Auto-Logout: scollegarsi automaticamente da facebook

Facebook Auto-Logout
Uno dei principali pericoli che si corrono quando si accede a facebook è quello di dimenticare l'operazione di logout al termine delle operazioni svolte sul social network blu.

Infatti se non effettuiamo il logout, qualunque altra persona che accede a facebook , si ritroverà nel nostro profilo e potrà creare guai difficili da rimediare.

Ecco allora la soluzione se utilizzate mozilla firefox come browser per navigare: si chiama Facebook Auto-Logout, ed è un'estensione gratuita in grado di scollegarvi da facebook nel caso in cui non entriate sulle pagine del social network dopo un massimo di 60 secondi circa.

In questo modo non dovrete ricordarvi di effettuare il logout facebook ogni volta!

App Store di Facebook, la piattaforma mobile del social

app center facebook
Facebook e il suo amministratore, Mark Zuckerberg, non hanno mai negato le grandi opportunità sprecate da facebook nel settore "mobile".

Infatti mentre aumentano velocemente gli utenti che acquistano uno smartphone di ultima generazione e che utilizzano facebook dal cellulare, il social network non riesce a gestire bene questi utenti e a "monetizzarli".
Insomma c'è una cattiva gestione della pubblicità sul mobile, che potrebbe fare perdere in futuro molti più soldi di adesso a facebook, mettendo a rischio anche la quotazione in borsa del social, che dovrebbe avvenire a breve.

L'idea rivoluzionaria è quella di creare un app store proprio per creare un'inversione di tendenza e non perdere ulteriormente soldi dai ricavi pubblicitari.

Uno app store con tutte le applicazioni più importanti presenti sul social network, a partire da spotify fino ad arrivare a the sims social etc.

Questo meccanismo potrebbe migliorare la visualizzazione e l'integrazione delle pubblicità su facebook, permettendo al team del social blu di puntare ancora con più vigore sull'aspetto mobile.

Griddixcat, il social network dedicato ai gatti

social cat
Che ci sia in giro un social per ogni esigenza o quasi, lo si capisce dal numero sempre maggiore di servizi che vengono creati ogni giorno.
Molti social hanno dei fini davvero poco utili , ma che spesso riescono a raccogliere un gruppo di persone anche numeroso che sono fissate con quel tipo di attività.

Oggi parliamo di un social network dedicati ai gatti, dove è possibile fare nuove conoscenze ed esplorare la propria zona alla ricerca di nuovi gatti e padroni da incontrare.

Un social dedicato a questi animali, ma che a differenza di altri servizi consente anche di svolgere un'operazione molto utile: rintracciare gatti perduti con il qr-code messo a disposizione dallo staff di questo social.
Insomma se perdete un gatto e avete stampato e inserito al collo del gatto il codice messo a disposizione dal social , potrete ritrovarlo con meno fatica.
Un utente potrebbe per caso trovarlo e potrete identificarlo grazie al codice!

Ma Griddixcat è un social anche per conoscere padroni/padrone degli amici felini , e magari iniziare una nuova relazione anche con loro.

Top Immagini e Top video su twitter

top immagini twitter

Molti utenti che leggeranno questo post sono iscritti a twitter da tempo, e sono alla ricerca di nuove funzioni da testare sul social network dedicato all'informazione.

Oggi vi mostriamo una miniguida su twitter che vi consentirà di scoprire due nuove importanti features del social dei tweet, che forse in pochi avranno notato: top immagini e top videos.
Di che si tratta ?

Quando cercate tra i trends su twitter, in alto a sinistra ( vedi immagine) compaiono delle scritte "top immagini" e "top videos".
Sono in pratica tutti i video e tutte le immagini correlate a quel particolare hashtag che sta spopolando in italia o in tutto il mondo per esempio.

Ora vi illustreremo per bene come fare per visualizzarle, con una guida completa:

top video twitter
A) Accedete a twitter con il vostro account e recatevi nella sezione "scopri".
B) Scegliete un trends a sinistra e cliccateci sopra. ( ad esempio #caio)
C) Ora appariranno sopra delle scritte "top immagini" e "top video".
D) Cliccateci sopra e si aprirà una finestra con tutti i video/foto correlati a quel trends e che sono state condivise su twitter dalla maggior parte degli utenti.

Una procedura molto semplice per essere sempre aggiornati anche sui contenuti multimediali in voga in questo momento.

Guida Facebook per scaricare le tue informazioni personali

informazioni facebook
Non più di qualche settimana fa avevamo annunciato una nuova funzione messa a disposizione dal social network blu, facebook: la possibilità di poter scaricare un archivio con tutte le informazioni, foto, immagini, post, richieste in sospeso etc. che riguardano il nostro account dalla sua creazione fino a questo momento.

Uno strumento che era stato richiesto dalle parti sociali garanti della privacy in maniera forte e che finalmente era stato messo a disposizione degli utenti.
Certo, ma da dove si possono scaricare queste info? Sicuramente facebook non ha condotto una campagna in favore di questa nuova funzione, mettendo in evidenza così come era successo per la timeline, la sezione del social network dove era stato effettuato il cambiamento.

Ecco perchè abbiamo pensato oggi di mostrarvi come fare per scaricare "le tue informazioni" su facebook.

A) Per prima cosa bisogna accedere a facebook con il proprio account
B) Recarsi in Impostazioni account, cliccando sulla freccia che punta verso il basso, posizionata in alto0 a destra.
C) Alla fine della pagina dovete cliccare su "scarica una copia" così come mostrato nell'immagine.
D) Giunti su questa nuova pagina cliccate sul pulsante verde al centro , per scaricare le vostre informazioni.
copia facebook

Si aprirà un pop-up che vi avviserà sulla metodologia della procedura che impiegherà in media 30 minuti. Alla fine quando facebook ha raccolto tutte le informazioni vi verrà inviata una mail sull'indirizzo di posta elettronica collegato all'account( per verificare l'autenticità della richiesta) e potrete finalmente ritornare su questa pagina facebook.

archivio dati facebook
Quando la scritta "in sospeso" sarà sparita potrete finalmente scaricare tutte le info riguardanti il vostro account!

Archivio Blog

Categorie